Canoni di locazione

Canoni di locazione

Chi può richiederlo

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione i soggetti che, alla data della presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Essere residenti nel Comune nell’alloggio per il quale si chiede il contributo; (la residenza deve sussistere al momento della presentazione della domanda); I cittadini extracomunitari devono essere in possesso del regolare titolo di soggiorno;
  2. Essere titolari di contratto di locazione (regolarmente registrato o depositato per la registrazione presso il Ministero delle Finanze - Ufficio delle Entrate) ad uso residenziale di unità immobiliari di proprietà privata site nel Comune di residenza e occupate a titolo di abitazione principale (il richiedente deve avere la residenza anagrafica nell’alloggio per il quale richiede il contributo);

Oppure

  1. Essere titolari di contratti di locazione ad uso residenziale delle unità immobiliari di proprietà pubblica, destinate alla locazione permanente, di cui al D.M. delle Infrastrutture n. 2523 del 27.12.2001, site nel Comune di residenza e occupate a titolo di abitazione principale;

I requisiti devono essere posseduti alla data di pubblicazione di ogni bando e permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto.

Requisiti della locazione

La locazione deve:

  • Risultare da un contratto regolarmente registrato di un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del nucleo richiedente;
  • Sussistere al momento della presentazione della domanda;
  • Permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto. In caso di interruzione della locazione, il contributo riferito al periodo eventualmente non ancora maturato deve essere restituito entro dieci giorni e costituisce economia da utilizzare nell’anno successivo da parte del Comune;
  • Il contratto di locazione non deve avere natura transitoria e deve essere stipulato a titolo di abitazione principale.

Costi

Gratuito.

Tempistiche

I Bandi relativi ai contributi per il rimborso dei canoni di locazione vengono pubblicati dall’Ufficio dei Servizi Sociali, non appena viene rifinanziato (solitamente annualmente) il “Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione”.

I requisiti di partecipazione, della locazione, la documentazione da presentare, i termini, sono consultabili nei singoli bandi pubblicati.

Normativa di riferimento

  • 11 della Legge 9/12/1998, n. 431, “Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione”;
  • Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 7 giugno 1999.


Condividi: